Durante i mesi di lockdown, uno dei problemi che sono drammaticamente emersi è stato l’occultamento della violenza domestica, dovuto alla convivenza forzata.

Per far fronte alle difficoltà per le donne di rivolgersi ai servizi del territorio, sono state intraprese una serie di misure da parte dai Ministeri dell’Interno, della Giustizia e per le Pari Opportunità.

Tuttavia è l’esperienza sul campo che ci può aiutare meglio a capire quello che è successo durante il lockdown. Come contributo a questa riflessione proponiamo qui un articolo del Soccorso Violenza Sessuale e Domestica  (SVSeD) del Policlinico di Milano

Covi-19, Lockdown, and Intimate Partner Violence: Some Data from an Italian Service and Suggestions for Future Approaches

L’IMPATTO DEL COVID-19 SUI SERVIZI DI CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE : l’esperienza del SVSeD