Questa notte ci ha lasciato David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo, impegnato nel sostegno dei valori democratici dell’Europa, nella battaglia per i diritti umani, e nella lotta contro la violenza sulle donne.

Lo scorso giugno aveva risposto al nostra appello – come Accademic Network UNIRE – in difesa della Convenzione di Istanbul, dopo l’annuncio di recesso da parte della Turchia.
Alleghiamo ancora quella sua lettera, così preziosa per la chiarezza delle posizioni e per l’impegno a rafforzare gli interventi dell’Unione Europea in questo campo e non solo.

Durante la sua Presidenza, il Parlamento Europeo ha approvato importanti risoluzioni sulla violenza contro le donne.

Soltanto tra le ultime,  si ricordano: il mandato stringente alla Commissione per la ratifica della Convenzione di Istanbul; l’inserimento del reato di violenza di genere tra i crimini dell’Unione Europea; l’invito a tutelare le donne vittime di violenza nei casi di affidamento dei figli, con la messa al bando della teoria della Sindrome di Alienazione Parentale.

Ci uniamo al cordoglio del mondo politico, istituzionale, culturale e associativo, auspicando che l’Unione Europea possa far tesoro del suo lavoro, traducendo in atti gli impegni assunti dal Parlamento da lui presieduto con tanta determinazione

IL NOSTRO CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI DAVID SASSOLI