Il Ministero dell’Università e Ricerca ha previsto di effettuare una raccolta regolare di informazioni su atti di intolleranza e violenza compiuti nelle università, in modo da valutare eventuali misure e azioni da intraprendere.

Al fine di avere le informazioni sulla situazione attuale, in vista dell’audizione presso la Commissione straordinaria intolleranza, razzismo, antisemitismo, istigazione all’odio e alla violenza – Senato della Repubblica, la Ministra Maria Cristina Messa ha incaricato l’Academic Network UNIRE di eseguire una prima ricognizione.

E’ stata dunque predisposta una scheda di rilevazione su “Attività e Proposte di contrasto negli atenei italiani”, che chiedeva di rispondere a tre quesiti: “Fenomeni rilevati, Attività, Proposte”.

La scheda – compilata fra il 20 gennaio e il 10 febbraio – è stata inviata a tutti gli atenei, grazie alla Rete CUG, ai gruppi di lavoro della CRUI, alle reti dedicate, centri di ricerca, professori e ricercatori specializzati sul tema.

Le schede ricevute sono state 103, provenienti da 60 università, oltre che da centri di ricerca e singoli ricercatori/ professori interessati. Hanno risposto alla richiesta università sia pubbliche che private, mentre non è pervenuto alcun riscontro da parte delle università telematiche.

Hanno inoltre dato informazioni o compilato la scheda:

  • Osservatorio antisemitismo – Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (C.D.E.C.)
  • Conferenza Nazionale degli Organismi di Parità
  • UniPace, la rete che fa capo al Ministero Affari Esteri

A seguito dell’audizione, che si svolta il 17 febbraio scorso, la Ministra dell’Università e la Ricerca ha inviato una lettera di ringraziamento, che qui volentieri pubblichiamo.

Lettera della Ministra Maria Cristina Messa

UNA RILEVAZIONE SUI FENOMENI DI ODIO E RAZZISMO NELLE UNIVERSITA’ – LA COLLABORAZIONE DI UNIRE CON LA MINISTRA DELL’UNIVERSITA’ E LA RICERCA